Fisioterapia e Massaggio Sportivo

La prima preoccupazione per uno sportivo infortunato, o troppo affaticato, è quella di poter tornare ad allenarsi e a competere nel piu' breve tempo possibile.
Tutti gli interventi fisioterapici in questa fase quindi sono volti a soddisfare la primaria necessità di ritorno all'attività sportiva. Massaggi drenanti e decontratturanti, bendaggi funzionali e Tecarterapia antalgica sono i metodi d'elezione per tali bisogni.

Il massaggio è stato il trattamento cardine in tutti miei anni di operatività nel ciclismo a livello professionistico e, grazie all'esperienza acquisita, posso affermare che un massaggio effettuato costantemente (più o meno una volta a settimana) può apportare all'atleta grandissimi benefici.
Mantenere la muscolatura libera da tossine e dall' acido lattico non solo è un piacere psico-fisico ma è anche un' ottima prevenzione agli infortuni e dovrebbe quindi essere considerato dallo sportivo (professionistico o amatoriale che sia) come parte fondamentale della propria preparazione atletica e non solo come rimedio ad un eventuale sovraccarico.

Le patologie trattate sono:

Contratture
Strappi e stiramenti muscolari
Dolori muscolari da sovraccarico
Rieducazione del gesto atletico
Prevenzione infortuni